Come evitare Big Pharma

Come evitare Big Pharma

Big Pharma è un’espressione con cui si designa il complesso delle grandi case farmaceutiche internazionali, una sorta di “cartello” che agisce, in tema di ricerca e distribuzione, non in base a fini etici bensì a scopo eminentemente speculativo, comportamento completamente opposto rispetto a quello di laboratori come il Laboratorio Canevari.

Non sono ormai rare le notizie di una Big Pharma che corregge illecitamente i dati statistici, che monopolizza importanti cure salvavita o che, al contrario, non ne fa progredire lo sviluppo perché i guadagni ne risulterebbero penalizzati.

Come difendere la propria salute e quella dei propri cari da questa lobby? Anzitutto senza cadere nel complottismo: se da un lato è vero che i farmaci utili nella pratica clinica non sono più di una decina, e nella pratica specializzata non superano il centinaio (a fronte dei milioni di prodotti in commercio!), dall’altro lato può essere anche più dannoso rifiutare a priori cure farmacologiche. È il caso dei vaccini e degli antitumorali, giusto per fare due esempi.

Tuttavia possiamo evitare di cedere alle lusinghe di Big Pharma, e smettere di sovvenzionarla più del necessario. In Italia, infatti, il fatturato delle case farmaceutiche è altissimo, e oltre ai casi di sui sopra consumiamo in realtà un sacco dei cosiddetti farmaci da banco assolutamente inutili.

Tra i farmaci capaci di generare più introiti ci sono gli integratori alimentari. Funzionano? No. Risparmiando dei soldi (non pochi) e guadagnando in salute, la soluzione è quella di rivolgersi al proprio medico e cercare una soluzione il più naturale possibile. In molti casi basta infatti una dieta equilibrata e mirata alle proprie esigenze.

Altra categoria di cure che possiamo evitare riguarda tutti quei disturbi fisici legati allo stress. Ora, di certo non possiamo eliminare questo stress (e neppure Big Pharma!), ma in casi di gastrite nervosa, indigestione, problemi del sonno, perdita di appetito o tensione muscolare possiamo rivolgerci alla nostra farmacia di fiducia che preparerà un galenico su misura per noi. Inoltre uno dei grossi limiti delle grandi case è che i principi attivi, a lungo andare, perdono di efficacia. I galenici, invece, essendo preparati sul momento, possono essere composti ad hoc per un consumo immediato: i principi attivi rimangono più stabili e trarremo maggiore giovamento dal composto.

Comments are closed.