Perchè gli italiani sono matti per l’azzardo

Perchè gli italiani sono matti per l’azzardo

 

Siamo esseri umani e per natura amiamo il rischio. L’italiano in particolare è il prototipo ideale di persona che investe tempo e denaro nelle scommesse sportive. Adoriamo giocare, e come accade ogni volta con il gioco, dedichiamo tanto del nostro tempo libero a seguire il mondo delle scommesse. E soprattutto, amiamo lo sport, in maniera particolare il calcio, ci piace guardare e seguirlo. Si dice, non a caso, che “siamo tutti allenatori”.

Cerchiamo di capire, con il sito scommessecommentierecensioni.com, per quale motivo.

Le scommesse sono un eccellente modo per mostrare a noi stessi, ai nostri amici e agli altri, tutto ciò che sappiamo sullo sport. Inoltre, esse ci aiutano ad avvicinarci agli sport per i quali non abbiamo mai avuto alcuna predilezione, solo per il semplice fatto di cercare di ottenere delle vincite più alte del normale.

Inoltre, nel caso in cui dovessimo riuscire a guadagnare un po’ di soldi, tanto meglio. Se dicessimo che l’essere umano ama rischiare, ci sarebbe da aggiungere che siamo anche avidi, ed è per questo motivo che cerchiamo a tutti i costi di evitare di perdere denaro.

Quando scommettiamo cambia un aspetto fondamentale dell’approccio umano allo sport: il grado di coinvolgimento. Ci sentiamo legati con tutto ciò che abbiamo a questa o quella squadra, celebriamo i gol e i successi di questo o quel giocatore, mentre ci disperiamo per gli errori o i gol subiti (anche se non è la nostra squadra del cuore). Vogliamo che quel team vinca, non ci sono storie.

In pratica, le scommesse ci permettono di seguire lo sport con più passione. Tutto questo ci porta a una scelta logica: evitare di andare contro i nostri interessi “del cuore” in quanto non amiamo scommettere contro la nostra squadra o contro il nostro giocatore preferito, a meno che non vediamo molto chiaramente che la vittoria potrebbe stare da un’altra parte.

E allora, in conclusione, perché all’italiano medio piace scommettere? Ci piace perché ci diverte. Ci sentiamo legati al “betting” perché ci piacciono i soldi. E soprattutto perché amiamo lo sport.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *